“Cùcuma, chiccara e giucculatera”, risate a go-go all’Antoniano

LECCE – Venerdì 26 maggio, alle ore 21, al teatro Antoniano di Lecce, andrà in scena “Cùcuma, chiccara e giucculatera”, commedia in vernacolo della Compagnia teatrale Filodrammatica Lupiae. Lo spettacolo – due atti comici rappresentati da Luigi Pascali – si avvale della regia di Eugenio Manfreda.

La storia si basa sulle dubbie vicende imprenditoriali e private della famiglia Strappafava condotte in prevalenza dalla governante e dal ragioniere. Gli esplosivi nonno e nipotina, l’avido assessore ed i vecchi amici Bellamazza contribuiscono all’intreccio di situazioni che ruotano attorno alle grazie della giovane Mariuccia e agli interessi economici dei “nostri”.

Un’occasione, dunque, per sorridere e anche per riflettere grazie all’ennesimo “gioiellino” in vernacolo donato dalla Filodrammatica Lupiae.  Per la maggior parte del pubblico salentino la Compagnia teatrale non ha più segreti dopo 45 anni di attività, esperienze, difficoltà superate e successi. E continua senza sosta a regalare sorrisi ed emozioni impegnandosi a tutelare e valorizzare ovunque le nostre tradizioni e il vernacolo, rinnovandosi ma restando fedele alla originale impostazione amatoriale.

Sul palco dell’Antoniano saliranno Antonino Sgobio, Maurizio Serio, Angela Stabile, Marisa Capoccia, Gianni Carpinello, Gianna Maniglia, Umberto De Filippi, Lino Foschetti, Lorenzo Foschini, Daniela Paradiso, Francesco Inguscio, Stefania Paradiso, Eugenio Manfreda, Elena De Nitti, Alessandro Prete, Maria Antonietta Rizzo, Fernando Morrone, Stefania Palma, Angela Mercuri, Marco Stabile, Matilde Brunetta.

 

NO COMMENTS