“Sogni in movimento”: la danza di Toni Candeloro all’Anfiteatro Romano di Lecce

LECCE – L’etoile e coreografo Toni Candeloro, domani 15 giugno, all’Anfiteatro di Lecce, presenterà nel tradizionale saggio di fine anno i suoi allievi.

Lo spettacolo è suddiviso in tre parti: la prima sarà una dimostrazione didattica della danza accademica, dagli esercizi alla sbarra a quelli del centro, in una coreografia fra il serio e il divertito; lo spettacolo continuerà con il Gran pas de deux tratto dal 2° atto dello Schiaccianoci (a danzarlo Sofia Lupo, ballerina formatasi presso il Centro Nazionale Danza Toni Candeloro e il suo partners Flavio Alberto Valentino, che conclude quest’anno i suoi studi con Toni Candeloro per raggiungere, in settembre, la Compagnia Peridance di New York dove preparano i giovani danzatori allo stile americano inserendoli nelle compagnie americane).

La terza parte sarà dedicata alla Danza Moderna, coreografata con la danza libera e Pop: la creazione è di Alice Giaccone, genovese e salentina di adozione, danzatrice e insegnante, anche lei formatasi nel Centro Danza “Toni Candeloro”.

Candeloro continua, parallelamente alla sua carriera di danzatore e coreografo, quella di maestro. Ospite nei Conservatori internazionali, anche quest’anno ha insegnato al “Conservatoire Nationale de dance di Parigi” e, sempre nella capitale francese, al C.N.D, dove si preparano i futuri insegnanti di danza, oltre che a Montpellier, presso il “Conservatoire Regional”.

Oggi il Centro Internazionale Danza “Toni Candeloro” rappresenta una realtà che prepara gli allievi alla danza professionale. La rivista internazionale BALLETTO OGGI l’ha menzionata come “realtà unica nel Sud Italia”.

 

 

NO COMMENTS