Uni-Tanz 2017, la danza internazionale è di casa a Lecce

Lecce – La presenza di artisti di altissimo profilo e di grande esperienza internazionale fanno del campus di danza contemporanea Uni -Tanz Lecce un’opportunità unica non solo per il Salento ma per tutto il panorama italiano al quale partecipano circa quaranta allievi e allieve già in possesso di una formazione di base in danza classica e/o contemporanea, provenienti dall’Italia, dall’Europa (Francia, Austria, Germania, Macedonia, Grecia, Russia) e dal resto del mondo (Stati Uniti, Brasile, Argentina, Giappone). Lunedì 28 agosto, con la prima sessione di lavoro e l’incontro svoltosi al teatro Paisiello, è partita la quinta edizione di Uni-Tanz, un progetto che, nel corso degli anni, ha saputo conquistare molti consensi e soddisfare altrettante aspettative. Malou Airaudo, Stephan Brinkmann, Rodolpho Leoni e Mark Sieczkarek, Francesca Falcone (docente dell’Accademia nazionale di danza di Roma), Luciano Calosso e Franco Contini (docenti dell’ Accademia di Belle arti di Lecce), Sonia Stomeo (danzeducatrice e insegnante del Metodo Feldenkrais) e Davide Cavallo (osteopata) sono gli insegnanti che affiancheranno, nelle due intense settimane di workshop, la direttrice artistica e organizzativa Giorgia Maddamma. «In Puglia colpisce il grande numero di scuole, centri per la danza, più di quattro volte del teatro, il doppio di quelli per la musica, il che indica un grande interesse verso questa disciplina artistica – sottolinea Giorgia MaddammaUni-tanz si propone di accogliere i giovani talenti italiani ed esteri, e offrire loro  una formazione  universitaria  che potrebbe  regalare alla Puglia e al Salento, ma non solo, un futuro artistico – culturale di respiro internazionale. Grazie a Uni-Tanz, dalla prima edizione del campus, più di una decina di allievi sono stati ammessi alla Folkwang Universitet, tra i corsi di Bachelor e quelli di Master universitario, ciò a sottolineare il valore qualitativo del campus».

Organizzato da Koreoproject, in collaborazione con l’Istituto di danza contemporanea Folkwang Universitet der Kunste di Essen (tra i più rinomati al mondo per la formazione di danzatori), il Comune di Lecce, il Teatro Pubblico Pugliese, Cantieri Teatrali Koreja, Accademia nazionale di danza di Roma, Accademia di Belle Arti di Lecce e alcuni partner privati, il campus di danza contemporanea Uni-Tanz principalmente si prefigge lo scopo di formare esseri umani che danzano, frase epigrafe del workshop, che riassume il carattere rigoroso e insieme ardito del metodo e delle finalità formative.

Novità di questa edizione è il Master Exchange Residency, residenza di ricerca coreografica con studenti master di diverse Università (Tisch School of New York, Folkwang Universitet der Kunste Essen, Accademia Nazionale di Danza Roma, Accademia di Belle Arti Lecce) che si svolgerà parallelamente a Uni-Tanz ai Cantieri Teatrali Koreja. 

Due gli spettacoli in programmaSabato 2 settembre (ore 21 – ingresso 10 euro – ridotto 8 euro – Prevendite al Castello Carlo V) al Teatro Romano di Lecce la serata proporrà “Barke” (coreografia e danza Stephan Brinkmann), “Nous Deux” (coreografia Malou Airaudo danza Giorgia Maddamma); una performance dei partecipanti a Uni-Tanz Lecce (coreografia Malou Airaudo) e “Try Zwei” (coreografia e danza Giorgia Maddamma e Stephan Brinkmann).

Sabato 9 settembre (ore 21.30 – ingresso 8 euro) sul palco di Koreja appuntamento conclusivo, inserito nell’articolato programma del Teatro dei luoghi – Fineterra, con lo spettacolo che racchiude quattro performance. Si parte con i partecipanti del campus Uni-Tanz diretti dal coreografo Mark Siezkarek. A seguire “Na die ander”, vincitore del premio coreografico “Residenza 2016” (Napoli) e “Lavanda Gastrica” assolo creato per il progetto “Junge Choreographen” presso la Folkwang Universitet der Kunste Essen. Chiuderà la serata la performance dei partecipanti al Master Residency Exchange.

Marcella Negro

The post Uni-Tanz 2017, la danza internazionale è di casa a Lecce appeared first on Corriere Salentino.

NO COMMENTS